KOBAYASHI, KUROSAWA, KORE-EDA: STRANE STORIE DAL LONTANO GIAPPONE

KOBAYASHI, KUROSAWA, KORE-EDA: STRANE STORIE DAL LONTANO GIAPPONE

“Scorre incessante il fiume e la sua acqua non è mai la stessa. Nelle sacche, le bolle là si formano qui si dissolvono, non una…

Leggi Articolo →
Semiotica “aliena”: Arrival, Solaris, 2001: Odissea nello spazio, Contact, Incontri ravvicinati del terzo tipo

Semiotica “aliena”: Arrival, Solaris, 2001: Odissea nello spazio, Contact, Incontri ravvicinati del terzo tipo

Se ci dovessimo basare su un presupposto puramente scientifico, una qualsiasi forma di contatto con civiltà aliene provenienti dall’esterno del sistema solare risulta impossibile. Lo…

Leggi Articolo →
ANANKE (2015), RIPENSARE IL CINEMA COME CONSEGUENZA DI UN SENTIRE

ANANKE (2015), RIPENSARE IL CINEMA COME CONSEGUENZA DI UN SENTIRE

Cambiano i tempi, cambiano anche i luoghi di fruizione del cinema. Dalla sala al salotto di casa, la rivoluzione del digitale ha cambiato molto le…

Leggi Articolo →
Appunti dal 15° FLORENCE KOREA FILM FEST

Appunti dal 15° FLORENCE KOREA FILM FEST

Si è conclusa lo scorso 30 marzo l’ultima edizione del Florence Korea Film Fest. Giunta al suo quindicesimo anno, la manifestazione fiorentina rappresenta un’ottima occasione…

Leggi Articolo →
Richard Stanley. Hardware: metallo e anima

Richard Stanley. Hardware: metallo e anima

I film di fantascienza, come i romanzi o i racconti, sono grandi quando la tecnologia, la scienza, il futuro, servono per trattare di tematiche più…

Leggi Articolo →
Paterson (2016), Jim Jarmusch: dalle cose le idee

Paterson (2016), Jim Jarmusch: dalle cose le idee

“Or would you rather be a fish? A fish won’t do anything but swim in a brook he can’t write his name or read a…

Leggi Articolo →
Prokof’ev-Ėjzenštejn. Il connubio: sinfonie, visioni, arte e guerra.

Prokof’ev-Ėjzenštejn. Il connubio: sinfonie, visioni, arte e guerra.

Ogni volta che Sergej Sergeevič Prokof’ev, dopo aver lungamente viaggiato, faceva ritorno a Mosca, si sentiva un uomo felice. La prima volta, fu poco prima…

Leggi Articolo →
“Toni Erdmann” (2016), Maren Ade: l’importante è non perdere il senso dell’umorismo

“Toni Erdmann” (2016), Maren Ade: l’importante è non perdere il senso dell’umorismo

I believe the children are our future. Teach them well and let them lead the way. Show them all the beauty they possess inside. Give…

Leggi Articolo →
La manipolazione dello spettatore: La battaglia di Hacksaw Ridge

La manipolazione dello spettatore: La battaglia di Hacksaw Ridge

Tema: Dio è sempre con noi, anche nel dolore, anche in uno scenario cruento assurdo folle come la guerra. Svolgimento: nel maggio del 1945, in…

Leggi Articolo →
The Neon Demon: comparazione per immagini

The Neon Demon: comparazione per immagini

Di fronte ad un film scritto e diretto da Nicolas Winding Refn non ci si pone mai in modo oggettivo e asettico, c’è sempre una…

Leggi Articolo →