Eventi

Se desideri promuovere uno o più eventi nel nostro sito clicca qui e inserisci le informazioni necessarie.

settembre – ottobre 2013

set
20
ven
2013
Vianeggiamenti @ Libreria Altroquando
set 20 @ 21:30 – 23:30

boris-vian
Questa storia è totalmente vera,
 perché io me la sono inventata da capo a piedi.
Boris Vian

Dopo anni di lavoro Michel Gondry ha realizzato un sogno: trasformare in immagini, volti, suoni e colori il capolavoro di Boris Vian, La schiuma dei giorni.
Il 12 settembre approda nelle sale italiane Mood IndigoLa schiuma dei giorni.
Il budget è di venti milioni di euro, il cast famoso e raffinato, gli effetti clamorosi, il film… assolutamente da vedere, anche per chiedersi che faccia farebbe Boris Vian, che è morto di crepacuore proprio durante la prima del film tratto da un altro suo romanzo, Sputerò sulle vostre tombe.
Una splendida occasione per rituffarsi nella magia della “più bella storia d’amore di tutti i tempi”.

In occasione dell’uscita del film in Italia, Marcos y Marcos presenta:

Vianeggiamenti
tra LA SCHIUMA DEI GIORNI di Boris Vian e
MOOD INDIGO La Schiuma dei giorni di Michel Gondry 

Un’ora di lettureascolti e visioniun viaggio nel mondo fantastico di Boris Vian.

Un omaggio a Boris Vian, uno spettacolo che alterna letture di testi tratti dalla Schiuma dei giorni, spezzoni scelti del film di Michel Gondry e musiche di Duke Ellington.

Venerdì 13
Cagliari – Piazza Repubblica Libri

Sabato 14
Catanzaro – Libreria Ubik
Lucca – Libreria Ubik

Mercoledì 18
Pisogne (BS) – Libreria Punto a capo

Venerdì 20

Roma – Libreria Altroquando

Sabato 21
Pisa – Cinema Arsenale (in collaborazione con Libreria Fogola)

Martedì 24
Porto Sant’Elipido (AP) – Libreria Il gatto con gli stivali

Mercoledì 25
Palermo – Festival Libri e Musica (a cura di Modusvivendi e degli Amici della Musica di Palermo)

Venerdì 27
Napoli – Libreria Ubik
San Daniele del Friuli (UD) – Libreria W. Meister

I vianeggiamenti continueranno a Savona e Torino

 

Roberta Solari
Ufficio stampa Marcos y Marcos
via Piranesi 10, 20137 Milano
tel. 02 29515688 fax 02 29516781
roberta.solari@marcosymarcos.com
www.marcosymarcos.com
www.letteraturarinnovabile.com

 

set
25
mer
2013
Romaeuropa Festival 2013 @ Palladium
set 25 @ 18:00 – 23:45
Romaeuropa Festival 2013 @ Palladium | Roma | Roma | Italia

Romaeuropa Festival 2013
dal 25 settembre al 24 novembre 2013

THE ART REACTS
Panoramica società
La Fondazione Romaeuropa è un’istituzione culturale all’avanguardia, la cui capacità di intercettare le energie del contemporaneo per trasformarle in Arte e Cultura, ne ha fatto una delle fondazioni culturali di maggior prestigio nazionale e internazionale.
I suoi principali progetti sono il Romaeuropa Festival, un’esperienza artistica innovativa che riflette il meglio dell’arte contemporanea mondiale, il Romaeuropa Webfactory, un progetto nato dalla volontà di sviluppare le esigenze e gli stimoli provenienti dalle nuove forme d’arte, generate o veicolate attraverso la rete nell’era del web 2.0, il Palladium Università Roma Tre, teatro storico della Garbatella impostosi all’attenzione pubblica per una programmazione capace di comprendere forme espressive ed estetiche differenti e l’Opifico Telecom Italia, la straordinaria sede della Fondazione, che ne riflette la natura polivalente e innovativa!

PROGRAMMA

BOX OFFICE

Palladium, piazza Bartolomeo Romano 8 – Garbatella
[dal martedì alla domenica ore 17:00 - 20:00]

Botteghino, 0657332768  [dalle ore 17:00 lunedì chiuso]
Ufficio Relazioni con il pubblico e Biglietteria, 06 45553050 [dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17]

http://www.romaeuropa.net/

 

ott
8
mar
2013
POLLOCK E GLI IRASCIBILI – ANDY WARHOL @ Spazio Oberdan
ott 8 @ 21:00 – 22:30
POLLOCK E GLI IRASCIBILI – ANDY WARHOL @ Spazio Oberdan  | Milano | Lombardia | Italia

Una rassegna cinematografica realizzata con la collaborazione e il sostegno del Comune di Milano che si lega alle mostre organizzate dallo stesso Comune di Milano “Pollock e gli Irascibili” (Palazzo Reale, dal 24 settembre 2013 al 16 febbraio 2014) e “Andy Warhol” (palazzo Reale, dal 24 ottobre 2013 al 2 marzo 2014). La prima mostra consta di circa 50 capolavori provenienti dal Whitney Museum di New York. I 18 artisti in esposizione, guidati dal carismatico Jackson Pollock e definiti “Irascibili” da un celeberrimo episodio di protesta nei confronti del Metropolitan Museum of Art, diedero vita a quella che poi fu chiamata “la Scuola di New York”: un fenomeno unico, noto anche come Espressionismo astratto, che dal secondo dopoguerra influenzò lʼArte Moderna in tutto il mondo.
La mostra su Andy Warhol costituisce invece una ricognizione sulla Pop Art americana, sorta come risposta proprio all’Espressionismo astratto che l’aveva preceduta e con l’intento di proporsi come arte di massa, che volutamente provoca e gioca con la società dei consumi, prendendone i soggetti e distorcendoli utilizzando nuovi mezzi espressivi.
La proposta filmica in programma a Spazio Oberdan vuol essere un arricchimento del percorso delle due mostre per dare a tutti gli appassionati l’opportunità di approfondire attraverso le immagini in movimento e il linguaggio cinematografico la dinamicità estetica di un periodo e di una scena artistica fra le più importanti del secolo scorso. Il programma si articola in tre “capitoli”: il primo dedicato proprio a Jackson Pollock e Mark Rothko; il secondo su Andy Warhol (attraverso tre delle sue più celebri icone, Marylin Monroe, Audrey Hepburn, Edie Sedwick) e la Pop Art, il terzo pensato per illustrare l’avanguardia espressiva cinematografica della scena newyorkese dagli anni ’50 ai primi anni ’60.
Fra i titoli, segnaliamo due splendidi documentari inediti in Italia che presentiamo in anteprima: Jakson Pollock (K. Evans) e Rothko’s Room (D. Thompson) sui due grandi artisti statunitensi.
Segnaliamo inoltre la presenza in rassegna di Deserto rosso di Michelangelo Antonioni, film che contiene citazioni di opere di Mark Rothko da parte del regista ferrarese che, lo ricordiamo, fu a sua volta raffinato pittore.

Programma: http://oberdan.cinetecamilano.it/programma/

POLLOCK E GLI IRASCIBILI / ANDY WARHOL dal 8/10/2013 al 18/10/2013

Spazio Oberdan
viale Vittorio Veneto, 2 – Milano

 

ott
10
gio
2013
LOGOS 2013 Festival della Parola @ C.S.O.A Ex Snia - Parco delle energie
ott 10 @ 13:00 – ott 13 @ 14:00

Ci si appropria di una città fuggendo o avanzando nellalternarsi delle cariche, molto più che giocando da bambini per le sue strade o passeggiandovi più tardi con una ragazza. Nellora della rivolta non si è più soli nella città.

da  Spartakus o della rivolta di  Furio Jesi

 

Logos – Festa della Parola arriva alla sua terza edizione. Dal 10 al 13 ottobre negli spazi del csoa eXSnia tornano a  condividere e scoprire le parole, comporre o ricomporre un vocabolario comune con cui chiamare, descrivere, evocare il mondo che vogliamo vivere.

ban2

La parola di quest’anno è CITTÁ. Dalle esperienze delle metropoli in rivolta all’analisi del nuovo urbanesimo nella globalizzazione, dalla sperimentazione di nuovi interventi dal basso per la riappropriazione e l’autonomia, alla socializzazione delle esperienze di lotta in merito alle vertenze legate al diritto all’abitare e alla salute, alla mobilità, l’energia e il ciclo dei rifiuti, l’idea è di percorrere vari fili narrativi per riconoscere i diversi nodi della città totalitaria, della metropoli come mercato e dei territorio come merce.

Davanti al vincolo di uno sviluppo insostenibile per il pianeta e l’uomo, imposto dal capitalismo globalizzato attraverso il consumismo, l’urbanistica e la guerra è necessario ipotizzare e tentare un nuovo internazionalismo che parli la stessa lingua, e si sappia esprimere in una rivolta globale.

mokeup2

Logos è anche un’ecofesta: dall’assunzione del ciclo dei rifiuti con le quattro R (Riduzione, Recupero, Riuso e Riciclo), al consumo energetico mantenuto basso per scelta, le bevande sono distribuite in bicchieri riutilizzabili e i cibi in stoviglie compostabili, ogni partecipante è soggetto attivo in un progetto in evoluzione. Il menu è stato studiato per contribuire alla riduzione di Co2 nell’atmosfera e di sostanze nocive nell’ambiente. Le pietanze preparate sono a basso consumo di carne, con prodotti a km zero e provenienti da agricoltura contadina e naturale. La festa è interamente alimentata a energia solare, grazie agli impianti fotovoltaici del Parco delle Energie, quello che si consuma si produce per l’autosufficienza energetica.

www.logofest.org

www.exsnia.it

ABSTRACTA. International Abstract Cinema and Videoart Exhibition @ Casa del Cinema
ott 10 @ 20:30 – 23:30
ABSTRACTA. International Abstract Cinema and Videoart Exhibition @ Casa del Cinema | Roma | Lazio | Italia

Abstracta
International Abstract Cinema and Videoart Exhibition
VIII Edizione 10 – 11 Ottobre 2013

Casa del Cinema | Roma
ore 20:30

Si terrà nella prestigiosa sede della Casa del Cinema di Roma l’Ottava Edizione di Abstracta, la Mostra Internazionale del Cinema Astratto e della Videoarte.
Noto appuntamento per videomaker e filmmaker italiani e internazionali, Abstracta si svolgerà nelle serate del 10 e 11 ottobre a partire dalle ore 20:30 e proporrà una raffinata selezione di opere sperimentali in concorso e fuori concorso, quest’anno accompagnata dall’esposizione temporanea dedicata alle fotografie dell’Abstracta Photo Contest 2013, novità che ha già registrato un’incoraggiante accoglienza in termini di partecipazione.

Nel corso della prima serata, dal titolo No Man’s Land, il tema della metropoli contemporanea e della sua rappresentazione, già al centro del Photo Contest, sarà l’oggetto di lavori filmici che lo interpreteranno nelle sue molteplici accezioni, spaziando tra la messa in scena delle peculiarità percettive della città, dei suoi stili di vita e delle sue icone tecnologiche, e la rielaborazione visiva dei paesaggi urbani, ora in chiave “traumatica” post 11 Settembre, ora in chiave “surrealista”, ispirata e mescolata con la dimensione onirica.

La proiezione di Panorama Roma (2004), nella seconda parte della serata introdurrà poi il focus sul collettivo Zimmerfrei (Massimo Carozzi, Anna de Manicor, Anna Rispoli), i cui lavori sonori e visivi caleidoscopici sullo spazio urbano a cavallo tra cinema, teatro, musica e performance hanno ottenuto grande risonanza sul piano internazionale e ricevuto importanti riconoscimenti in diversi Paesi.

La seconda e ultima serata del Festival cambia invece registro, arricchendosi di lavori di mash-up e video di animazione, tra omaggi al cinema e alle sue figure divistiche (da Tarantino a Lynch, da Antonioni a Kubrick, passando per icone del cinema italiano come Monica Vitti) e ammiccamenti alle evoluzioni contemporanee del linguaggio audiovisivo, dal videogame al motion graphic.

Al termine delle proiezioni, la Giuria Internazionale di esperti e videomaker (Massimo Pistone, Viviane Vagh, Didier Feldmann, Vanna Fadini e Saul Saguatti) chiuderà l’edizione 2013 designando l’opera vincitrice e assegnando una menzione speciale.

 

Info e Programma:
http://www.abstractafestival.com/2013.php 

Ufficio Stampa:
Antonietta Buonauro
antonietta.buonauro@gmail.com

Abstracta Facebook Official Page:
www.facebook.com/abstractafestival

Abstracta Facebook Official Group:
www.facebook.com/groups/abstracta/

Abstracta on Twitter:

https://twitter.com/Abstractafest

Abstracta Blog on Tumblr:

http://abstractafestival.tumblr.com/

 

Con il sostegno di:
KRESO REAL ESTATE

Partner di Abstracta:
CASA DEL CINEMA A VILLA BORGHESE
SACREBLEU PRODUCTIONS
LINK CAMPUS UNIVERSITY
ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA
FARESPETTACOLO.IT
CREAZINA.IT
ARTNOISE.IT
MASHROME FILM FEST

ott
11
ven
2013
Meetings on Art – Due film dedicati ai Leoni d’oro Maria Lassnig (11 ottobre) e Marisa Merz (12 ottobre) @ Giardini della Biennale
ott 11 @ 15:00 – ott 12 @ 17:00
Meetings on Art - Due film dedicati ai Leoni d’oro Maria Lassnig (11 ottobre) e Marisa Merz (12 ottobre) @ Giardini della Biennale  | Venezia | Veneto | Italia

Prosegue la programmazione dei Meetings on Art con due film dedicati ai Leoni d’oro della 55. Esposizione Internazionale d’Arte dellaBiennale di Venezia. Le proiezioni avranno luogo venerdì 11 ottobre e sabato 12 ottobre alle ore 15 presso la Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale dei Giardini.

 

“Intervista con Maria Lassnig”

Venerdì 11 ottobre, ore 15.00

Regista: Jacqueline Kaess-Farquet

Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale

 

“Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz”

Un film di Simona Confalonieri

Autore: Azalea Seratoni

Sabato 12 ottobre, ore 15.00

Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale

 

“Intervista con Maria Lassnig” L’intervista a Maria Lassnig è stata realizzata nel 2008 da Hans Ulrich Obrist, critico e storico dell’arte, co-direttore della Serpentine Gallery di Londra e instancabile intervistatore. Obrist ha studiato l’opera di Maria Lassnig per molti anni e ha pubblicato i diari dell’artista con il titolo “The pen is the sister of the paintbrush” (La penna è la sorella del pennello). Il film è una vivace e stimolante discussione che copre un periodo di decenni: Maria Lassnig parla candidamente della sua evoluzione artistica, dei temi affrontati con la sua pittura e le sue relazioni con gli altri artisti. Questa intervista è una rara occasione di poter vivere le parole di Maria Lassnig.

 “Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz” Il film racconta la componente domestica dell’arte di Marisa Merz, il tempo e la modalità inediti con cui amalgama la sua arte alla sua vita. Nel film è inedita anche la voce dell’artista che parla di sé sullo sfondo delle case studio di Torino e di Milano e della mostra che la Fondazione Merz le ha dedicato nel 2012. Intorno a Marisa, un coro di voci partecipa a questo racconto: amici, artisti, storici dell’arte, curatori e galleristi che dentro a questa storia ci sono stati e l’hanno condivisa.

Meetings on Art sono incontri, spettacoli, proiezioni e dibattiti organizzati dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta, nel quadro della 55. Esposizione Internazionale d’Arte curata da Massimiliano Gioni. Si terranno fino al 24 novembre, ultimo giorno di apertura della Biennale Arte.

L’obiettivo dei Meetings e del 2. Convegno ‘Archivi e Mostre’ (15-16 novembre 2013) è quello di approfondire e sviluppare i temi, le intuizioni e le suggestioni proposte dalle manifestazioni della Biennale e di aprire uno spazio di riflessione all’interno della Mostra Il Palazzo Enciclopedico. Gli appuntamenti, organizzati negli spazi di Mostra, si rivolgono direttamente al numeroso pubblico della Biennale Arte composto, oltre che da addetti ai lavori, da appassionati, studenti e visitatori di ogni età, formazione e provenienza.

Il programma potrà subire integrazioni e modifiche che saranno tempestivamente comunicate. Gli incontri sono accessibili al pubblico che visita la 55. Esposizione in possesso del titolo di ingresso il giorno dell’incontro, fino a esaurimento posti.

Biglietto intero € 25,00 – Ridotto € 22,00 – Studenti / Under 26 € 14,00.

I biglietti sono validi per un ingresso all’Arsenale e uno ai Giardini.

 

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

“Intervista con Maria Lassnig”

Regista: Jacqueline Kaess-Farquet

Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale

Venerdì 11 ottobre, ore 15.00

 

“Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz”

Un film di Simona Confalonieri

Autore: Azalea Seratoni

Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale

Sabato 12 ottobre, ore 15.00

 

“Immagine-Mondo” (Image-Worlds)

Antropologia delle immagini e storia dell’arte (Anthropology of images and history of art)

Hans Belting, Georges Didi-Huberman, Andrea Pinotti

Arsenale, Teatro Piccolo

Mercoledì 23 ottobre, ore 17.00 

 

“L’esistenza è altrove” (Existence is elsewhere)

Il mito dell’artista autodidatta – The myths of the outsider

Lynn Cooke, Ralph Rugoff

Arsenale, Teatro Piccolo

Sabato 2 novembre, ore 17.00 

 

2. Convegno Internazionale “Archivi e Mostre”

Arsenale, Teatro Piccolo

Venerdì 15 novembre, ore 11 – 18 | Sabato 16 novembre, ore 9.30 – 13.30

 

“Musei e Biennali” (Museums and Biennales)

Arsenale, Teatro alle Tese

Domenica 24 novembre, ore 15.00

 

SCHEDE dei FILM

Venerdì 11 ottobre, ore 15.00 – Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale
“Intervista con Maria Lassnig” (38 min.)
Un film di Independent Artfilms – Jacqueline Kaess-Farquet.
Regista: Jacqueline Kaess-Farquet, camera Rupert Neumayr, editor Peter Melitopulos, assistente Regista
Isabelle Verrete, narratore Thomas Fife.
Per il gentile sostegno del progetto si ringraziano: Julia Peyton-Jones e Hans Ulrich Obrist, Serpentine
Gallery Londra.

Jacqueline Kaess-Farquet studia letteratura a Ginevra e Parigi – Ecole du Louvre e dal 1984 realizza film
riguardanti l’arte e la cultura.

Sabato 12 ottobre, ore 15.00 – Giardini, Biblioteca dell’ASAC al Padiglione Centrale
“Intorno a Marisa. Le opere, gli amici e le parole di Marisa Merz” (26 min.)
Un film di Simona Confalonieri, autore Azalea Seratoni.
Fotografia Simona Lanzi, riprese Davide Artusi, montaggio Walter Marocchi, musiche Gianluca Porcu.
Prodotto da Videografia Italiana, aprile 2013 andato in onda per Magazzini Einstein – Rai Educational,
programma curato da Maria Paola Orlandini.

Simona Confalonieri è sceneggiatrice e regista. Ha lavorato per le maggiori emittenti italiane (Rai
Educational, Rai 3 e Sky Arte), per case di produzione indipendenti e per musei (Museo Nazionale del
Cinema di Torino, Museo Archeologico di Napoli). Specializzata in arte, design e architettura approfondisce
la tecnica del ritratto d’autore con l’elaborazione di soggetti originali. Fonda Videografia Italiana, casa di
produzione indipendente, che si occupa dell’ideazione e realizzazione di film. Collabora con l’Università di
Pavia e il Politecnico di Torino.

Azalea Seratoni è storica e critica dell’arte. Ha sperimentato l’intero ventaglio delle attività – anche di
servizio – proprie del funzionamento di un centro culturale che lavora nell’ambito della produzione artistica
(Fondazione Antonio Mazzotta). Ha curato progetti editoriali e sta sperimentando la produzione di
documentari d’arte. La sua attività intellettuale si articola nel lavoro di scrittura e nella collaborazione con
l’università (IUAV, Venezia, SUPSI, Lugano).+

 

Per ulteriori informazioni

Ufficio Stampa Arti Visive

la Biennale di Venezia

Tel. +39 041 5218 – 849/846
infoartivisive@labiennale.org - www.labiennale.org

 

ott
12
sab
2013
InsideOut Videoarte @ MACRO Testaccio
ott 12 @ 17:00 – 23:00
InsideOut Videoarte @ MACRO Testaccio | Roma | Lazio | Italia

Alla sua 14° edizione il festival Asiatica Film Mediale – Incontri con il cinema asiatico si apre alla videoarte accogliendo, dal 12 al 20 ottobre presso il MACRO Pelanda, la III fase del progetto InsideOut Videoarte – “Audiovisioni d’oriente”, nato dalla collaborazione di C.A.R.M.A.- Centro d’Arti e Ricerche Multimediali Applicate e ITACI Art&Cult.
La selezione proposta, a cura di Veronica D’Auria e Lino Strangis, sviluppatasi come occasione di incontro e confronto tra artisti intermediali italiani e cinesi, focalizza in primo luogo la sua attenzione sul continente cinese percepito dall’esterno, attraverso lo sguardo di artisti italiani oltre che di artisti cinesi non residenti in Cina, ma anche dall’interno, grazie alle opere di alcuni tra i più importanti artisti audiovisivi cinesi.
Un piccolo gruppo di artisti italiani ha rivolto la propria attenzione poetica verso il tema Cina nelle sue infinite sfaccettature, ponendo in dialogo la loro ricerca espressiva e questa complessa realtà. A queste opere vanno ad aggiungersi quelle di alcuni artisti cinesi che, forse proprio in quanto fuoriusciti dalla nazione d’origine o divisi tra Europa e Cina, di questa tendono ad interrogare le caratteristiche essenziali. Accanto agli sguardi a distanza si è voluto inserire anche una visuale interna, valorizzando gli spunti auto-riflessivi ma anche quelli “centrifughi” che sono apparsi come particolarmente significativi per una comprensione dello spirito portante della rinascita cinese di questi anni. Nelle opere di questi autori emergono gli interessi e i riferimenti culturali della nuova Cina, che guarda con attenzione all’occidente e ne fa suoi molti simboli così come le simbologie cinesi sono rientrate nell’immaginario e nel bagaglio culturale occidentale e italiano. Quindi, nel tentativo di scoprire una Cina ulteriore, in queste audiovisioni troviamo anche un occidente ulteriore, quello interpretato dagli artisti cinesi in questa fase storica in cui le distanze si riducono ed i due mondi per molto tempo lontanissimi convivono ora a stretto contatto.
La videoarte, in quanto disciplina in cui vanno a confluire i più avanzati linguaggi non verbali odiernamente esistenti, si offre come strumento di reciproca comprensione e sinergia vitale tra le culture, materia ideale per intessere relazioni che superino i limiti che i confini e le lingue nazionali spesso pongono. La mostra, anima audiovisuale della piattaforma di scambio InsideOut, volta a costruire relazioni tra due realtà attualmente ancora poco connesse e per molti versi agli antipodi per ragioni geo-politiche e quindi anche storico-artistiche, espone una pluralità di tecniche, soluzioni formali, approcci e punti di vista, nel tentativo di costruire una drammaturgia di differenze tale da disegnare uno spazio mentale che possa disporsi a contribuire attivamente alla formazione di una nuova globalità caratterizzata dal dialogo tra le culture.
Prossimo appuntamento della piattaforma sarà la conferenza “Nüshu: il segreto dell’interpretazione. Comunicazione, genere e cultura”, un incontro per comprendere e discutere di quella che è stata definita “la lingua segreta delle donne” e che si terrà il 28 ottobre dalle 17:00 alle 20:00 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università “Sapienza” di Roma, Istituto italiano di Studi orientali, (ex Caserma Sani, Via Principe Amedeo 184, Roma). Un comunicato stampa apposito sarà diffuso a breve da ITACI Art&Cult (uff. stampa Valeria Noli, valerianoli@gmail.com, +39 339 3417256).

L’evento è realizzato con il sostegno dall’Istituto Confucio dell’Università “Sapienza” di Roma, con il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti di Roma e con il supporto tecnico di Jimmy Jazz Studio e Cristiano Ramunno.

 

ott
13
dom
2013
Proiezione del film Edvard Munch (1973) @ Teatro Malibran
ott 13 @ 15:00 – 16:30
Proiezione del film Edvard Munch (1973) @ Teatro Malibran | Venezia | Veneto | Italia

Proiezione del film
Edvard Munch (1973)
scritto e diretto da PETER WATKINS
13 ottobre 2013
Ore 15.00 (Apertura porte 14.30)
Teatro Malibran, Venezia
Ingresso gratuito

Domenica 13 ottobre alle ore 15.00, nel proscenio del Teatro Malibran di Venezia,è in programma la proiezione di Edvard Munch, scritto e diretto dal regista Peter Watkins nel 1973. Tutto giocato sulla lettura soggettiva di Munch dei propri tragici eventi familiari e dei suoi primi, complessi rapporti sessuali, nonché sulla sofferta resistenza oppostagli dalle forze reazionarie di Cristiania (Oslo) per la sua frequentazione dei circoli bohèmien nella metà degli anni ottanta dell’ottocento, il film mette in scena tre decenni della vita dell’artista sotto forma di documentario a carattere storico. Lo sviluppo narrativo si concentra sulle reazioni personali di Munch a questi avvenimenti, strettamente avvolti nella realtà storico-sociale dell’epoca, per far comprendere quanto abbiano influito in maniera diretta sullo sviluppo del suo stile come pittorico.

Peter Watkins, per oltre quarant’anni, ha analizzato e contestato le forme standardizzate della narrativa e dell’immagine dettate dal cinema hollywoodiano e poi dilagate all’interno di tutti i media audiovisivi contemporanei, comprese le moderne tecnologie legate a internet. Da questa prospettiva, se si fa riferimento a Edvard Munch come ad un artista ‘moderno’, Watkins non può fare a meno di chiedersi cosa possa davvero significare “modernismo” in un mondo che idolatra forme audiovisive manipolative, che favoriscono il consumismo di massa, la passività politica, e il crescente disastro ambientale.

La proiezione del film, organizzata dall’Office for Contemporary Art Norway e dalla Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia, in collaborazione e con il supporto del Teatro La Fenice di Venezia, completa il progetto “Attenzione alla Puttana Santa: Edvard Munch, Lene Berg e il dilemma dell’emancipazione”, avviato con la mostra tenutasi negli spazi della Galleria di Piazza San Marco della Fondazione Bevilacqua La Masa dal 1° giugno al 22 settembre 2013, quale contributo ufficiale della Norvegia alla 55. Esposizione Internazionale d’Arte, la Biennale di Venezia. La mostra, che ha portato a Venezia alcuni lavori di Edvard Munch, esposti di rado, e un film di recente commissione dell’artista Lene Berg, focalizzava l’idea di emancipazione come prospettiva eternamente contraddittoria, sospesa tra il regno della libertà e le problematiche conseguenze di quell’isolamento, che tipicamente accompagna la ricerca di una vita alternativamente e qualitativamente diversa.

Peter Watkins
Peter Watkins (Norbiton, 29 ottobre 1935) è un regista e sceneggiatore inglese, tra i pionieri del docu-drama e del free-cinema. Autore fortemente legato a movimenti pacifisti e radicali anglosassoni, ha ispirato molti dei suoi lavori (film per cinema e televisione) ad una radicale e profonda critica alla guerra, ai regimi autoritari e ai pericoli di totalitarismo nell’era dei mass media. Ha studiato alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra e vissuto e lavorato, oltre che nella sua nazione di origine, in Svezia, Canada e Lituania per molti anni. Attualmente vive e lavora in Francia.

ott
15
mar
2013
Il cielo sopra Berlino di Wim Wenders @ CCCS- Centro di Cultura Contemporanea Strozzina
ott 15 @ 20:30 – 22:30
Il cielo sopra Berlino di Wim Wenders @ CCCS- Centro di Cultura Contemporanea Strozzina | Firenze | Toscana | Italia

Il cielo sopra Berlino di Wim Wenders
Der Himmel über Berlin (Germania Ovest-Francia/West Germany-France, 1987, 130’)

Versione originale con sottotitoli.

Nella Berlino degli anni Ottanta, due angeli Damiel e Cassiel vagano per la città ascoltando i pensieri lieti o tristi delle persone incontrate: una donna incinta, un pittore, un uomo che pensa alla sua ex ragazza. Damiel, oltre alla grande empatia per le ansie e le gioie degli umani, sente una forte attrazione per la città, ancora sfregiata da enormi cicatrici della seconda Guerra Mondiale. Un giorno vede Marion, una bellissima trapezista licenziata dal circo in cui lavora e se ne innamora. Della sua discreta presenza si accorgerà un attore, ex angelo, che ha rinunciato alla sua vera natura.

Martedì al Cinema con Palazzo Strozzi!

Rassegna cinematografica ad ingresso gratuito legata alle mostre Territori instabili. Confini e identità nell’arte contemporanea e L’Avanguardia russa, la Siberia e l’Oriente. Kandinsky, Malevič, Filonov, Gončarova, realizzata in collaborazione con il Cinema Odeon Firenze.

Centro di Cultura Contemporanea Strozzina

Fondazione Palazzo Strozzi
Palazzo Strozzi, Piazza Strozzi
50123 Firenze

Info:
T. +39 055 2645155
news@strozzina.org

Prenotazioni:
T. + 39 055 3917137
didatticastrozzina@palazzostrozzi.org

 

 

ott
16
mer
2013
MAXXI anteprime – MISS VIOLENCE @ MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
ott 16 @ 21:00 – 23:00
MAXXI anteprime – MISS VIOLENCE @ MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo  | Roma | Lazio | Italia

Il grande cinema arriva al Museo con pellicole in anteprima, retrospettive, incontri con attori e registi, conferenze e documentari
Fondazione Cinema per Roma e MAXXI presentano un’inedita programmazione cinematografica, ogni sabato e mercoledì, dal 14 settembre al 6 novembre.
Tre le sezioni: “I Dimenticati – Grandi autori e film italiani da ritrovare”, “Incontri con uomini e donne eccezionali – Film documentari in lingua originale” e “MAXXI/Anteprime – Film d’autore in esclusiva”.

mercoledì 16 ottobre, ore 21.00** 
MAXXI anteprime – MISS VIOLENCE
Auditorium del MAXXI – biglietto € 5,00 – ridotto € 4,00*
un film di Alexandros Avranas, Grecia
Perche Angelica si butta giù dal balcone il giorno del suo undicesimo compleanno di fronte alla famiglia attonita? E perché in quella casa non si possono aprire porte, frequentare amici, scambiarsi confidenze? La risposta, in questo film che sembra procedere come un immodificabile meccanismo ad orologeria, sotto la guida spietata di una regia che coreografa ogni gesto e congela l’orrore negli occhi dei personaggi, è raccapricciante. Leone d’Argento a Venezia, coppa Volpi al protagonista. Forse il film più sconvolgente dell’anno, al MAXXI in anteprima mondiale.

*Biglietti Cinema al MAXXI:
intero € 5,00ridotto € 4,00 (solo presso la biglietteria del museo) per i possessori di card myMAXXI, Amici del MAXXI, Corporate MAXXI.

I biglietti sono acquistabili:
• presso la biglietteria del museo
• al call center 06 32810
• online su ticketone

Presentando il biglietto alla cassa si avrà diritto ad accedere al museo con tariffa ridotta entro i 7 giorni successivi l’evento (€ 8 anziché 11)

** Miss Violence sostituisce la precedente programmazione de Il Paradiso degli orchi